SALUTE | BENESSERE

Come cambia la pelle dopo i 30. La giusta Skincare post “enta”

Idratazione, prevenzione e protezione. È ciò di cui ha sempre bisogno la nostra pelle, ma in particolar modo a partire dai 30 anni. Il lento e progressivo invecchiamento inizia, ahi noi, già dopo i 25 anni e comincia ad essere visibile proprio arrivate negli “enta”. A causa della minore produzione di collagene si formano le prime rughe, lo strato più profondo della pelle, il derma, diventa più sottile e ciò comporta anche la perdita di tono ed elasticità. Il punto debole è sicuramente il contorno occhi, dove le piccole rughe risultano più evidenti. Sono segni d’espressione causati dalla mimica facciale, che saranno ben visibili dopo i 40.

Beautiful Healthy Woman touching her skin

Il processo di invecchiamento, purtroppo non possiamo fermarlo, ma possiamo rallentarlo.
Più la si curerà con attenzione più l’epidermide si manterrà giovane.
Iniziamo dalla tavola. Oltre a bere molto e usare poco sale quando cuciniamo, è consigliabile consumare molta frutta e verdura. In primis i cibi che possiedono già tantissima acqua, vitamine e antiossidanti naturali. Via libera quindi a cetrioli, angurie, pomodori, mele, spinaci e lattughe, kiwi, succo d’arancia, pompelmo e latte di cocco. Questo magari può aiutare a bilanciare quello che a volte può comportare uno stile di vita frenetico con poco sonno, molto lavoro e qualche drink di troppo. Per prevenire si può già puntare su trattamenti anti età.

Io sono ormai “nel mezzo del cammin di nostra vita ” di dantesca memoria, e l’anti-age lo uso già da qualche annetto. Prediligo creme con ingredienti naturali come melagrana, olio di mandorle dolci e aloe vera.

È opportuno utilizzare una crema specifica per il contorno occhi, che aiuta a distendere lo sguardo e rendere meno evidenti occhiaie e rughe; una crema giorno (da usare come base per il trucco), che deve mantenere l’idratazione e contenere:

– Vitamina A, stimola il ricambio cellulare

– Vitamina C, combatte i radicali liberi

– Vitamina E, antiossidante.

Infine è una buona abitudine prima di andare a letto idratare bene la pelle, visto che di notte si rigenera molto velocemente. In questo modo manteniamo una buona elasticità.

In ultimo la protezione. È vero che il sole fa bene, abbronzate siamo pure più belle, ma si sa che la pelle invecchia prima. Quindi, usiamo sempre una protezione solare alta, ed evitiamo di esporci nelle ore più calde. L’accumulo di melanina, inoltre, può comportare la comparsa di fastidiose macchie scure in viso, soprattutto zona bocca, naso e mento. Per evitarlo usiamo un’adeguata protezione anche in città e non soltanto per proteggerci da eritemi e scottature.

www.composureonline.com composureitalia composure italy magazine on line rivista italia lifestyle moda beauty jpotter1826 jessica c potter composure news blogger mamme bambini genitori aTi è piaciuto questo articolo? Faccelo sapere commentando nel “box risposta” che trovi proprio qui sotto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...