DIARIO DI UNA MAMMA IMPERFETTA

“Ma quand’è che sei diventato così grande”? Tutto quello che ti mancherà, molto presto!

Quale mamma non pronuncia questa frase quando il suo bimbo che fino a poco tempo prima era un piccolo frugoletto tra le se braccia spicca il volo e non la si fila più? Direi senza allontanarmi troppo dalla realtà…. TUTTE!

Il tempo passa, e mentre noi invecchiamo e compriamo creme antirughe miracolose nelle televendite della notte in TV, loro fanno passi da gigante e passano dal biberon alla birra, dalle matite colorate atossiche alle sigarette e dal salto del gradino al bungee jumping!

Ti rendi conto che ci sono cose che ti mancheranno e che non torneranno più, alle quali forse bisognerebbe dedicare più tempo.

Primo esempio su tutti, la nanna nel lettone.

bigstock-baby-sleeping-with-mother-3018336.jpgPotete essere sincere, qui non vi giudica nessuno se il pargolo ha dormito con voi nel lettone una, dieci, tutte le notti. Io personalmente l’ho sempre definita sopravvivenza! Quante volte avete dormito con la testa sul comodino, con i suoi piedi in bocca  e vi siete svegliate con ossa doloranti di cui non conoscevate neanche l’esistenza e con dei mal di testa che neanche dopo 3 notti di fila nei peggiori bar di Caracas. È a quel punto avrete sicuramente urlato a gran voce «mai più»! Bene, immaginatevi adesso sedute sulla sedia in cucina a fissare l’orologio mentre aspettate che torni a casa sano e salvo.

Vi mancherà il lettone vero?

E le coccole? Le coccole vi mancheranno tremendamente!

mom-and-baby.jpgSi, quelle che adesso vi chiedono mentre state cucinando, stirando, mentre siete sedute in bagno, mentre spingete il carrello della spesa o mentre cercate di parlare di un argomento serio con vostro marito. Li avete lì attaccati ai pantaloni in lacrime, a richiedere attenzioni che adesso non riuscite proprio a dargli. Ora provate ad immaginarvi tra dieci anni quando vi dirà «mamma non lasciarmi proprio davanti all’entrata della scuola, mi metti in imbarazzo», oppure quando chiederete in ginocchio un bacio vi risponderanno «mamma ma dai, non ho mica 5 anni »! Ci state ripensando eh? Vi vedo, tutte lì a mollare il calzino da rattoppare e a correre a prendere in braccio i vostri figli.

Vi assicuro che vi mancheranno anche i cartoni animati! Adesso non riuscite a vedere un telegiornale per giorni e giorni, non sapete se il Giappone è andato alla deriva o se la bomba atomica è in realtà un”esplosione di coriandoli.

maxresdefault.jpg

Siete fuori dal mondo è vero, ma sapete tutto dei Barbapapà e del trenino Thomas, sapete perfino stabilire se nonno e nonna Pig sono in realtà i genitori di mamma o di papà Pig

E i disegni? Quanti ne avete? 1.051.575.574 o giù di lì? Ormai non sapete più dove appenderli. Disegni a Natale, disegni per il compleanno, il coniglietto per Pasqua, cuori per la festa della mamma e decine e decine di disegni per il nonno, la zia, il cane, la vicina e il benzinaio.

Schermata 2017-05-05 alle 15.01.42.png

tra qualche anno i soli fogli che vi porteranno a casa saranno le pagelle e la maggior parte delle volte rimpiangerete quelle  opere d’arte informi

E poi i compleanni pieni di bambini urlanti sostituiti da nottate in discoteca, la tabellina dell’uno che viene spodestata dalle espressioni con le potenze, le canzoncine con la vocina scema che diventeranno un ricordo lontano quando conoscerà l’Heavy Metal, le gite fuori porta sostituite dai week end fuori con gli amici.

E poi calzini sotto il letto, patatine a colazione e il latte solo per far passare la sbronza.

Credo sia un passaggio inevitabile, probabilmente nessuna di noi è immune alla crescita del proprio bambino. Una cosa di cui sono certa però, è che dobbiamo godere di questi momenti di dolcezza ed innocenza, perché un giorno non lontano rimpiangeremo la fidanzatina dell’asilo!!!

www.composureonline.com composureitalia composure italy magazine on line rivista italia lifestyle moda beauty jpotter1826 jessica c potter composure news blogger mamme bambini genitori aTi è piaciuto questo articolo? Faccelo sapere commentando nel “box risposta” che trovi proprio qui sotto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...