TRAVEL

L’ Isola d’Elba in Primavera, un’esperienza sensoriale tutta da vivere

Perché un fuori stagione all’Elba? Semplicemente perché vuoi fuggire dal tran tran della vita cittadina.

Il tuo corpo ha bisogno di rigenerarsi, di recuperare quell’energia che il freddo invernale ha intrappolato come in una morsa

20170420_173524.jpg

Arrivando con il traghetto, quasi in prossimità dell’attracco nella rada di Portoferraio, sul lato destro sarà lo “scoglietto” a darti il benvenuto. Non sei ancora approdato e già rimani incantato dal colore rosato della roccia con su accoccolata la graziosa costruzione del faro con la sua lanterna ed una minuscola terrazza merlata.

IMG_2929.jpg

Il traghetto prosegue la sua corsa verso Portoferraio, si avvicina silenziosamente fendendo le acque di un blu cristallino. Impossibile non concederti uno scatto e poi un’altro ancora verso quella torre di granito giallo del faro che si erge sul bastione di Forte Stella. Poco più avanti, quasi a racchiudere e proteggere la rada, troviamo un superbo esempio di architettura militare, la Torre della Linguella. Interessante l’aerea archeologica venuta alla luce in seguito ai restauri effettuati negli anni ’70. 

IMG_5571.jpg

Ma riponiamoci la domanda: “perché un giro all’Elba in primavera?” Non il desiderio irrefrenabile di correre in spiaggia, non le grida gioiose di bimbi che si rincorrono in quelle spiagge ora deserte e che si mostrano a te in tutta la loro selvaggia bellezza.  Potrai catturare colori e trasparenze incredibili.

Il blu del mare è quasi un tutt’uno con l’azzurro del cielo

IMG_5587.jpg

I tuoi passi si muovono lenti tra sentieri che s’inerpicano a mezza costa mostrando dei panorami mozzafiato. In maggio inspiri a pieni polmoni quella brezza leggera che ti scompiglia i capelli e ti inebria con profumi di finocchietto selvatico o rosmarino. Quell’esplosione di colori sui versanti digradanti verso il mare, quel luccichio abbagliante ed il cinguettio degli uccellini ti restituiscono quella pace interiore che cercavi da tempo.

Impossibile non innamorarsi perdutamente del paesaggio elbano e qui ci ritornerai non una ma molte altre volte ancora

IMG_7138.jpgwww.composureonline.com composureitalia composure italy magazine on line rivista italia lifestyle moda beauty jpotter1826 jessica c potter composure news blogger mamme bambini genitori amore .pngTi è piaciuto questo articolo? Faccelo sapere commentando nel “box risposta” che trovi proprio qui sotto

10 commenti

  1. Wow … che meraviglia ritrovarti qui a collaborare con il Magazine COMPOSURE, un punto di riferimento che allinea grandi temi.
    Con l’inseparabile compagna di tanti scatti sei sempre pronta a testimoniare la bellezza di un viaggio che incarna emozioni interpretando la realtà attraverso le immagini.
    L’isola d’Elba dentro le tue fotografie si anima di luce nuova, mostra le sue risorse ai turisti lasciando al lettore la possibilità di immergersi a fondo nella realtà del luogo.
    Grazie cara amica per farmi trovare ogni volta il mondo in casa.
    Un forte abbraccio

    Liked by 1 persona

  2. Sei splendida Affy ed è bello vederti anche qui nel magazine ad elogiarmi come, solo tu, sai fare così bene. Come primo post, giusto per mettere subito a nudo la mia anima, non potevo non partire decantando l’Elba. Un luogo dove io spesso mi rifugio ed ormai ho scoperto ogni singolo angolo di questa splendida isola. Un bacio grosso grosso Bea

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...