SALUTE | BENESSERE

Pelle liscia: 4 rimedi contro i peli incarniti

È una lunga guerra, che tutte ci troviamo a combattere prima o poi. Ci armiamo di pinzette e aghi da cucito disinfettati, ma spesso il nemico, anche se viene estorto, si ripresenta ancora più forte di prima. Quella contro i peli incarniti è una dolorosa battaglia, che spesso lascia antiestetici segni sulle gambe. L’errata depilazione e una non adeguata pulizia dell’epidermide portano, infatti, alla formazione dei peli sotto pelle. Qualunque sia lo strumento che usiamo, rasoio, ceretta o epilatore elettrico, è importante sia il prima che il dopo. Con il rasoio, sia la direzione del taglio che il tendere la pelle per evitare di ferirsi, può causare una successiva ricrescita appuntita del pelo che si farà strada sotto lo strato superficiale della pelle, senza trovare via d’uscita. Se invece si usa la ceretta, il problema si può presentare per una non adeguata pulizia della pelle. In questo caso il pelo, trovando il poro occluso da cellule morte, si arrotola su sé stesso senza mai spuntare all’esterno.

40002393 - tweezers. underarm hair self treatment. hair to be buried

Per evitare che un semplice fastidio diventi un problema (con l’intervento di un medico per follicolite o addirittura formazione di pustole), è opportuno prevenire e non trascurare la comparsa dei primi peli incarniti. Vi sono infatti degli ottimi rimedi fai da te.

–  Scrub: la gran parte dei peli incarniti si manifesta a livello molto superficiale, basta quindi applicare uno scrub o un peeling, con appositi guanti, per risolvere il problema. Eliminando la pelle morta con un’ azione abrasiva, si può riportare alla luce l’estremità dei peli sotto cute.

–  Sale e zucchero: ottimi rimedi naturali esfolianti, perché aiutano ad eliminare le cellule morte. Applicare una soluzione di acqua e sale o una pasta di acqua e zucchero per qualche minuto sulla parte da depilare elimina la pelle morta, lasciando liberi i pori.

–  Idratazione quotidiana: la pelle dura e non idratata è infatti molto più incline alla formazione di peli incarniti. Soprattutto dopo la depilazione è necessario usare una crema non aggressiva, che non causi irritazione. Molto efficace è il gel d’aloe: lenitivo, idratante e antinfiammatorio, è perfetto per rinfrescare la pelle dopo lo stress della depilazione.

Niente vestiti attillati: nelle ore successive alla depilazione è meglio non indossare indumenti molto aderenti,come pantaloni skinny e calze strette, che comprimono troppo la pelle e non la lasciano respirare. Sono da preferire poi i tessuti in cotone, rispetto a quelli sintetici.

Se poi, nonostante tutto, i simpatici peletti spuntano lo stesso, non resta che armarci appunto di pinzette disinfettate, o di un ago da cucito. In questo modo si rompe lo strato più superficiale della pelle e si afferra il pelo con la pinzetta, facendo attenzione a non spezzarlo ulteriormente. Al termine dell’operazione, si deve pulire e disinfettare con acqua ossigenata.

Evitare assolutamente l’accanimento con le unghie, così rischieremo soltanto segni e cicatrici sulla pelle, più difficili da eliminare.

www.composureonline.com composureitalia composure italy magazine on line rivista italia lifestyle moda beauty jpotter1826 jessica c potter composure news blogger mamme bambini genitori a

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...