IL PUNTO DI G

La verità è che non gli piaci abbastanza

Te ne raccontano di ogni… ti dicono: «Noi uomini siamo diversi da voi. Se diciamo una cosa è perché ci va di farla in caso contrario nemmeno la proponiamo». Ora, i casi sono due: o sono affetti da amnesia globale transitoria (temporanea, ma quasi totale, perdita della memoria a breve termine), oppure raccontano palle. Opterei per la seconda, anche se a questo punto mi chiedo cosa diavolo spinge qualcuno a raccontare palle su palle! Che senso ha arrampicarsi sugli specchi cercando un’assurda scusa quando dire la verità, nella maggior parte dei casi, è la via più semplice? Ok, non piace a nessuno sentirsi dire “non mi piaci abbastanza” ma di fatto, se poi cerca in tutti i modi di allontanarti, è praticamente uguale e con l’aggravante che noi, nel frattempo, ci siamo fritte il cervello cercando di capire cosa è successo tra quando ti ha detto: “con te ci sto bene” e “è meglio se ci vediamo un po’ meno spesso”. Anche perché, tra queste due uscite, non passa molto tempo! Cominci a chiederti se per caso sei diventata appiccicosa o assillante, oppure invadente e pesante, ma lo escludi quando ripensi che da quando lo hai visto l’ultima volta, la settimana scorsa, al massimo gli hai mandato si e no solo un paio di messaggi con dei timidi “come stai?” Niente, non ne vieni a capo… Di chiedere spiegazioni a direttamente a lui, manco a pensarci: non ti ha detto la verità prima, perché dovrebbe farlo adesso e in seguito a una domanda diretta poi! Così finisce che ti tieni il dubbio e vai avanti fino a quando decidi che non ne puoi più di sentirti presa in giro. Quali verità nascondono quelle bugie? Qualche idea?

«Fidati, se un uomo si comporta come se non gliene fregasse un cazzo di te, non gliene frega un cazzo di te davvero!» (Alex dal film “La verità è che non gli piaci abbastanza”)

schermata-2017-03-25-alle-00-54-201.png
Ti è piaciuto questo articolo? Faccelo sapere commentando nel “box risposta” che trovi proprio qui sotto

One comment

  1. Il problema sta, che nn tutti si pensa allo stesso modo.
    Un uomo ti ha mentito, forse era per non ferirti e hai ragione, ma le donne molte volte si creano, passami la parola, dei film.
    Del tipo? Quando era con me ha fatto questo o mi ha detto che… forse in quel momento ci siamo goduti l’attimo, senza aggiunta di ma e se e tu non l’hai capito.
    Non gli sei piaciuta abbastanza? Non è sempre vero, per le cose buone ci vuole tempo e paziente e le risposte affrettate nn piacciono mai a nessuno, pensa che disastro sarebbe una relazione senza conoscersi bene!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...