TENDENZE WEDDING

Spose “diversamente” giovani

Sarà che oggi è il mio compleanno. E sarà che mi affaccio timida ai famigerati “anta”… E sarà pure che sono stufa dell’ormai quasi automatico accostamento della parola  “spose” all’aggettivo “giovani”.

Ma dove è scritto che le spose devono essere per forza giovani?

pexels-photo-265714

Certamente la grande maggioranza delle donne decide di convolare a nozze adattandosi al tradizionale percorso che propone il susseguirsi ordinato e scadenzato delle solite tappe: diploma/laurea – lavoro – matrimonio – figli. E allora molto probabilmente si troverà a pronunciare il fatidico sì tra i 25 e i 30 anni.
Ma ci sono tante donne a cui la vita riserva piani diversi o che, molto semplicemente, hanno piani diversi. Ci sono donne per cui l’amore non si identifica col matrimonio e per cui la parola famiglia prende forma nell’esatto momento in cui si decide di creare un nido comune e di vivere insieme per cominciare un percorso di vita condiviso.

unnamed

Per molte il matrimonio è qualcosa di distante, almeno da giovani. Qualcosa che forse verrà, ma non subito. Qualcosa che è lì su una nuvoletta, come un’idea in attesa di prendere forma o di svanire.

E se all’improvviso per qualsivoglia ragione quell’idea da tempo bloccata diventa desiderio concreto e si decide di sposarsi dopo i quarant’anni?

Perché per queste donne coraggiose il matrimonio deve essere dimesso e riservato, quasi un qualcosa da sminuire e nascondere?
A quarant’anni una donna è bella perché si conosce e ha imparato ad amarsi con tutti i propri difetti. Molto probabilmente ha smesso da tempo di provare a cambiare. Ha capito di essere speciale e se ne frega di apparire come la società richiederebbe. Una sposa quarantenne e oltre, non vuole stupire i suoi cari, vuole condividere, vuole sentire  l’affetto sincero delle persone importanti, vuole organizzare un evento giusto per sè. Ha la maturità di comprendere che il matrimonio rimane una semplice festa e che intimità e serenità devono essere i tratti distintivi di un momento che celebra l’amore e la scelta consapevole di due persone di fondersi per creare qualcosa di unico.
Come a 20 anni una sposa “diversamente giovane” desidera essere la più bella del mondo, ma a differenza delle sue colleghe inesperte, ha ben chiaro che look scegliere perché non vuole essere altro che se stessa, luminosa e raggiante nel giorno più bello della sua vita. Non esistono mode e tendenze, non importa il colore o la forma o gli accessori. Importa solo ciò che si sente addosso, come una seconda pelle, un abito che racconti di lei e che la rappresenti.

pexels-photo-110204

Le spose diversamente giovani sono assolutamente capaci di organizzare un matrimonio: decise, pratiche, risolute. Da fare invidia alle più efficienti wedding planner. Non ci sono consigli che tengano, o ansie o paure. Probabilmente sono mamme o manager o semplicemente persone impegnate nella propria routine ormai consolidata da anni. Non c’è tempo per perdersi in prove d’abito, di trucco o di acconciature. Né per la ricerca senza tregua di location, menù adeguati o bomboniere. Proprio no. E non c’è neanche la voglia. Si vuol solo festeggiare con i propri cari e magari con quelle persone vicine e lontane con cui non si riesce a vedersi quanto si vorrebbe. Tutto viene facile, quasi naturale. E così il matrimonio si trasforma in una bella occasione per stare insieme e per celebrare un momento importante della propria vita di donne.

E, vi chiedo, che cosa altro dovrebbe essere un matrimonio se non la trasparenza e l’eleganza dell’amore scelto consapevolmente e forte di un’esperienza di vita condivisa alle spalle?

E allora quando sarete invitati alle nozze di amici non più giovanissimi, non prendetele sotto gamba, non fate della facile ironia e soprattutto non comportatevi come lo si fa di fronte ad un evento che si considera di serie B…

Sarà per voi una straordinaria sorpresa da assaporare fino all’ultima emozione.

www.composureonline.com composureitalia composure italy magazine on line rivista italia lifestyle moda beauty jpotter1826 jessica c potter composure news blogger mamme bambini genitori aTi è piaciuto questo articolo? Faccelo sapere commentando nel “box risposta” che trovi proprio qui sotto

5 commenti

  1. Mi é piaciuto molto. La quarantenne ha un fascino particolare dato dalla maturità. Il matrimonio oggi è un traguardo al quale non tutti ambiscono. I ragazzi d’oggi ormai convivono ed il fatidico momento del si non è più così
    emozionante. Un caro abbraccio Bea

    Liked by 1 persona

  2. Grazie! In effetti al giorno d’oggi il matrimonio ha acquistato per molte coppie un significato del tutto diverso…

    Mi piace

  3. Sì… È proprio così! E tante volte questa consapevolezza arriva quando non si è più giovanissimi! 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...