PISCOLOGIA TENDENZE

“La vita è una sola. Usiamola bene”! Si chiamano spot motivazionali. Vince chi non si commuove.

Quante volte ci troviamo in delle situazioni scomode ma per paura, vergogna o semplicemente educazione non sappiamo dire “no”? Tante. Forse troppe.
Senza renderci conto che in realtà quel “no”, detto in una situazione a noi non gradevole, potrebbe cambiare tante cose, se non addirittura tutto.

Ci si sofferma mai a pensare a quanto in realtà la vita sia una sola?

Schermata 2017-05-05 alle 02.11.26.png

La risposta, ancora una volta, è no. Siamo troppo impegnati a deprimerci e aspettiamo che arrivi il buon samaritano di turno a tirarci quella famosa “pacca sulla spalla”. Ecco quindi che ci passa come la corrente tra i fili, la forza necessaria per riprendere coscienza del fatto che siamo essere umani.. siamo VIVI!
La vita è una e purtroppo è corta. Dobbiamo spenderla nel migliore dei modi!
Questo é il messaggio che Marks & Spencer ha voluto lanciare con il suo ultimo spot pubblicitario “Spend it well“.

Questo video è il più recente di una lunga serie di TV commercial motivazionali che, purtroppo, non vengono trasmessi in televisione così frequentemente come in realtà, a mio parere, dovrebbero essere.
Sono messaggi che ci aiutano a bloccare quel piccolo esserino che vive dentro di noi e che, nei momenti bui, si sveglia per darci una mazzata in testa e farci cadere dentro il baratro dell’autocommiserazione.
Sono pur sempre pubblicità, avete ragione.
Sicuramente alla fine vorranno tirare l’acqua al loro mulino e cercare di fidelizzarci.
Fanno ciò utilizzando uno spot strappalacrime, come “Thanks Mom” della P&G per le olimpiadi di Londra 2012, o uno spot sulla ricerca della nostra “grandezza”, la Nike in ciò è maestra. Ma alla fine l’unica cosa che conta è che sono spot che, nonostante giochino sulle nostre emozioni e i nostri sentimenti più nascosti, ci fanno fermare a riflettere. Nel corso della storia della televisione, dalla nascita del marketing pubblicitario ne abbiamo viste moltissime. Tutte belle. Tutte con un significato importante. Da Steve Jobs alla Adidas, passando dalla Nike alla Dove. Tutti ci hanno smosso qualcosa dentro.

Schermata 2017-05-05 alle 02.12.34.png

Per un minuto, durante la nostra giornata spesso persa a sbirciare gli affari degli altri sui Social, dovremmo fermarci a pensare a noi e a quella grande cosa che è chiamata VITA.

Mi rendo conto che questo discorso in realtà non lo sto facendo solo a voi. Troppo facile così!
E’ veramente facile perdersi in un bicchiere d’acqua durante un momento un po’ più frustrante o impegnativo di un altro.
È veramente facile chiudersi in se stessi raccontandosi storielle all’interno della propria testa. É facile cadere nel baratro, ma non è per niente facile rialzarsi. Per questo bisogna fermarsi prima che tutto ciò accada e imporsi di non ascoltare quella vocina cattiva che ci dice di mollare.

Perché mollare? Perché rinunciare alle emozioni? Non abbiamo tempo? Creiamolo.

Schermata 2017-05-05 alle 02.11.45.png

Imponiamoci, per un solo minuto al giorno, di pensare realmente a quali sono le cose importanti, quelle vere, quelle che contano, che ci fanno sentire felici, appagati e che ci permettono di aiutare gli altri ad esserlo.
Alle volte ci dimentichiamo anche degli affetti e del valore che questi realmente hanno nella nostra vita.
Mi é capitato lo scorso anno di vedere per caso la pubblicità natalizia dell’aeroporto londinese di Heathrow. Le star erano due orsetti di peluche anziani che fanno un lungo viaggio per ricongiungersi con la loro famiglia per le festa di Natale. Ho pianto come una bambina rivedendo in loro i miei genitori e pensando che un giorno io sarò al posto loro con i miei figli.

Credo che uno dei motivi per cui queste pubblicità fanno questo effetto sulle persone è che la società odierna abbia perso molti dei valori di una volta.
Abbiamo bisogno di farci ricordare costantemente chi siamo, quanto valiamo e cosa facciamo.
Crescendo ho preso coscienza della mia persona e del mio carattere. Da fuori sembro forte, molto forte. È vero, ho una scorza molto dura, ma dentro sono come tutti voi. Impaurita, fragile e tendente all’autocommiserazione.
Siamo tutti fatti così. L’importante è capire che vocina ascoltare e come cercare di impostare la propria vita per non essere “uno su un miliardo” ma “QUEL uno su un miliardo”.
Nella vita ci sono persone fatte per guidare e altre per essere guidate.

Schermata 2017-05-05 alle 02.12.19.png

Cerca di capire chi sei e svolgi il tuo ruolo nel miglior modo possibile. Non tutti siamo fatti per essere dei leader.

Magari siamo più bravi a seguire un leader e aiutarlo a raggiungere degli scopi in comune. Un leader non conta nulla se non ha persone che lo seguono, lo aiutano e ne riconoscono lo “status”. Tutti siamo importanti a modo nostro ma nessuno, e dico nessuno, è più importante dell’altro. Diamoci una mano. Quando vediamo qualcuno in difficoltà, più debole di noi, facciamogli da leader e aiutiamolo ad uscire da quella situazione. Perché di noi ha bisogno.

Ricordati che non tutti siamo belli, eccellenti nello sport, di successo nel business o famosi. Ma tutti possiamo essere belli, eccellenti, di successo e famosi per noi stessi.

Trova te stesso e fai del tuo benessere interiore il tuo scopo nella vita. Impara ad esprimere la tua opinione senza aver paura di essere giudicato ma anzi avendo la consapevolezza di essere capito.

festival

Se tu ci credi, gli altri ci crederanno. Ma ci devi credere veramente però! Con tutto te stesso e più di ogni altra cosa al mondo.

Non sprecare nemmeno un secondo della tua vita seguendo, pensando o facendo cose che ritieni inutili ma sei troppo impaurito per ammetterlo.  Vivi. Ogni giorno come se fosse l’ultimo e dí alla tua persona, quotidianamente, quanto ami la vita e quello che stai facendo.

Se servono queste pubblicità per capire che ognuno di noi vale e che serviamo tutti a qualcosa in questo mondo, ben vengano!

Siamo tutti diversi, ma tutti uguali. Siamo tutti degli esseri umani. Tutti cadiamo ma poi ci rialziamo! Non dimentichiamolo. MAI.

Schermata 2017-05-05 alle 02.13.26.png


Ecco una lista di spot motivazionali che hanno fatto la storia:

Apple


Nike time is precious


Nike find your greatness


P&G


Adidas

www.composureonline.com composureitalia composure italy magazine on line rivista italia lifestyle moda beauty jpotter1826 jessica c potter composure news blogger mamme bambini genitori aCosa ne pensi delle pubblicità motivazionali? Faccelo sapere commentando nel “box risposta” che trovi proprio qui sotto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...