JEX AND THE CITY TENDENZE

Starbucks e la fabbrica di Caffè. Gli Umpa Lumpa arrivano in Italia, prepariamoci!

E se fosse la volta buona?! Mr. Howard Schultz CEO del colosso multinazionale Starbucks, ci ha dato buca troppe volte in passato, ma a quanto pare questa sembra essere quella buona.
Si prevede per giugno 2018 la tanto attesa apertura della catena statunitense nelle nostre lande.
E più precisamente a Milano, in Piazza Cordusio, in quella che era la ex sede delle Poste centrali della città.

starbucks-ha-trovato-casa-a-milanopercassi-scommette-su-cordusio_fb731168-95ee-11e6-8107-f903d4bb862a_700_455_big_story_linked_ima

Un palazzo!? Ma non bastava un negozietto per aprire una caffetteria!?

La catena non ha intenzione di esordire in Italia solo con il classico croissant e cappuccino. Il progetto è molto più ambizioso. Gli americani fanno le cose in grande, si sa, figuriamoci se Schultz  poteva esimersi dal farlo proprio qui, nel “bel paese”, dove sogna di approdare dopo quel suo famoso viaggio dell’83 quando ci “rubò” il segreto dell’autenticità del caffè italiano, portandolo in America e dando il via al suo grande progetto.
Certo è che ci vuole proprio un gran bel coraggio da americano a pensare di venire a vendere caffè nella patria dell’espresso, dove ancora il caffè all’americana e chi ne fa uso è visto come un qualcosa di alieno e quasi raccapricciante. E’ per questo che ho sempre scusato Shultz e il suo “ritardo”, ma forse è giunto il momento anche per noi “belli de mamma” di dare spazio e fiducia al nuovo.

 «Non veniamo in Italia per insegnare agli italiani come si fa il caffè. Veniamo qui con grande rispetto e umiltà. Lavoreremo per guadagnare il rispetto e la fiducia del cliente italiano». HS

starbucks-apre-a-milano.jpg

Nello stabile di 2.400 mq di Piazza Cordusio si insedierà infatti una vera e propria fabbrica di  caffè. Una roastery, tradotto una torrefazione, che vanterà 5 nuovi tipi di caffè tra cui una miscela pensata ed ispirata esclusivamente all’Italia.
Investimento milionario, si parla di decine di milioni di Euro, e un numero complessivo di 350 assunzioni per la Starbucks Reserve Roaster.
Danno vita al progetto sperimentazioni industriali come il nitro caffè, infusioni e bevande new generation. Grazie a sistemi high tech, si potrà osservare all’interno della fabbrica la lavorazione dei grani dentro a tubi prima che diventino bevanda.
Un grosso intervento di ristrutturazione è previsto all’interno dello stabile, mentrela facciata del palazzo resterà invariata per preservare il patrimonio storico della città.
Il gruppo Strabucks, grazie alla proposta vincitrice del bando di sponsorizzazione lanciato dall’amministrazione, e  per la felicità del sindaco di MilanoGiuseppe Sala, si fa promotore anche di un’importante opera di bonifica agli spazi verdi della città come le aiuole di Piazza Duomo e quelle che spunteranno in Piazza Cordusio. Le storiche aiuole si rifanno il look con installazioni verdi e colorate e fiori di diversi generi.

Schermata 2017-05-06 alle 15.49.01.png

Palme e piante di banane sono già state allestite in Piazza Duomo e purtroppo sono già state vittime di vandalismo.
L’investimento per le aiuole da parte della multinazionale per il rifacimento del verde circostante aveva superato i 200.000 Euro. “Poco male”, Schultz ha fatto spallucce

«E’ solo questione di abitudine. Sono convinto che entreremo presto nei cuori dei milanesi prima e degli Italiani poi».

Locale di alto design sarà invece la caffetteria, degna finalmente di rappresentare i ragazzi italiani che tanto auspicavano allo status cool in Europa.
Perché dai, ammettiamolo, quei ragazzi seduti su quello sgabello in vetrina con l’aria un po’ sognante, mentre sorseggiano un frappuccino nel bicchiere con su scritto il loro nome e mentre scrivono sul macbook scroccando wi-fi  come se non ci fosse un domani, a Londra, a Parigi, a New York…..

li invidiavamo da morire!!!!

Starbucks-Spotify-teaser-001.jpg

Ma sopratutto perché da Starbucks si incontrano persone da tutto il mondo, di ogni età, e nazionalità, e ci si sente davvero…al centro del mondo.

Meglio tardi che mai!

Schermata 2017-05-06 alle 16.14.36.png
Saranno locali iper tecnologici, dal design raffinato, con spazi per rilassarsi, leggere e connessione wi-fi, ovviamente gratuita con possibilità di ricaricare smartphone e laptop.
Ci auguriamo che quella di Milano sia la prima di una lunga serie di inaugurazioni della catena in tutta Italia.
Chissà se un giorno le porte di Starbucks Reserve Roaster saranno aperte al pubblico. Sarebbe sicuramente una bella esperienza. Speriamo allora che gli Umpa Lumpa esistino davvero e magari dopo la fabbrica di ciocciolato di Willy Wonka passino a prendere un caffè nella fabbrica di Starbuks.

E adesso io non vedo l’ora di arrivare in ufficio con l’iconico bicchierone di Starbuks tra le mani

Schermata 2017-05-06 alle 00.18.44.png


Qualche curiosità su Starbucks

 – Inventori del marchio Starbucks Gordon Bowker, Zev Siegl e Jerry Baldwin che aprirono la prima caffetteria a Pike Place Market di Seattle il 30 Marzo 1971 

 – Allo stato attuale Starbucks ha quasi 13mila store in tutto il mondo. Oltre al caffè, è possibile trovare biscotti, torte, donuts, tramezzini salati, succhi di frutta, bevande al cioccolato e il mitico ‘frappuccino’.

Strabucks offre un servizio di vendita online di memorabilia del brand di vario genere. Da tazze e tazzine di ogni forma e misura, a bollitori, bottiglie, e accessori vari.


Clicca qui per entrare nello Shop Online di Strabucks

starbucks.jpgwww.composureonline.com composureitalia composure italy magazine on line rivista italia lifestyle moda beauty jpotter1826 jessica c potter composure news blogger mamme bambini genitori aTi è piaciuto questo articolo? Faccelo sapere commentando nel “box risposta” che trovi proprio qui sotto

4 commenti

  1. Non conoscevo ancora la location..Se penso a quante volte ho fatto la fila in quell’ufficio postale, mi ero affezionata! La città muta e cambia volto, si sa. L’arrivo di Starbucks non mi esalta moltissimo perchè non amo questi caffè “beverone” ma sono certa che sarà un successo!
    Hai uno stile di scrittura molto piacevole e ironico, complimenti!

    Mi piace

  2. La location è sicuramente fantastica. Poter stare tranquillamente seduti a sorseggiare caffè è un sogno per noi italiani che corriamo sempre ma, onestamente, quando ero negli states fuggivo da Sturbucks per il casino e per l’imbevibile caffè. Vuoi mettere il nostro cappuccino!! Tuttavia sono convinta che sarà un successo. A chi non piace un’americanata dietro l’angolo di casa?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...